mercoledì 6 aprile 2011

io: stupida boccalona consumista

Ho fatto questo blog solo per passatempo, perché mi sembrava carino dire la mia, in un certo senso...senza metterci la faccia!(vigliacca?! si, forse, ma anche no..tanto ormai a chi interessa più la faccia!)
Sono entrata nel mondo di blogspot dopo essere capitata per caso nel blog, prima di Misstrawberryfield, (cercando la mia tanto agognata collana gufo) e poi di Carlitadolce, (cercando informazioni sul co-wash, causa sfogo allergico da shampoo sunsilk!); poi sono venute di seguito TheMissRettore...sempre dal famoso cowash, che ora pratico regolarmete...poi DieMademoiselleAnne perché vivo a Roma da 9 anni e come dice Donatella è troppo simpatica, e altri blog e canali youtube di trucco,parrucco,spignatti e chi più ne ha più ne metta.
Devo ammettere che mi si è aperto un mondo: ho scoperto cos'è un INCI, che esiste un sottotono di pelle, ed è per colpa SUA e soltanto SUA, se mi sta male l'ombretto marrone ramato che mi piaceva tanto ai tempi del liceo, che ho dovuto smettere di usare perché mi scavava le orbite tipo La Sposa Cadavere!!( quindi credo di avere un sottotono freddo, ma è una cosa ancora tutta da verificare.)
Ho scoperto cos'è il tocoferolo, l'EDTA, i siliconi....bastardi! Quindi ho riscoperto il balsamo Splend'Or che compra sempre mia madre e io snobbavo per i vari balsami costosi anti-crespo, anti-umidità, anti-rottura, ricci perfetti e così via...che non facevano + o meno nulla ma la speranza era l'ultima a morire...dopo la scoperta dei maledetti "thicone", siliconi sopracitati, è defunta definitivamente pure quella,  e viva il balsamo al cocco a 99 Centesimi!magari stressando meno i capelli il crespo andrà via da se...(le vecchie illusioni fanno posto alle nuove).
Tornando al mondo che mi si è spalancato, l'ECOBIO...si...un mondo piccolo,costoso e fantastico che ti fa restare pulita la coscienza...e il portafogli...difficile convertirsi all'ecobio, però ci sto provando; ho scoperto: che le saponette sono più naturali dei saponi liquidi, i quali non sono mai veri saponi, ma detergenti sintetici.
Il vero sapone di marsiglia è il più naturale di tutti (anzi no...*), basta che non ci sia il sodium tallowate, che è un derivato animale e oltre ad essere cosa cruduele, è un pò schifosa e tale ingrediente può essere comedogeno, anche questa parola che prima non conoscevo è entrata nel mio dizionario, vuol dire che ostruisce i pori della pelle, quindi causa brufoli e punti neri!!...ah, a proposito di dizionario, ho scoperto il BIOdizionario, il creatore/moderatore del forum del biodizionario, Fabrizio Zago, ci ha gentilmente fatto notare che il sapone è basico, e quindi non va bene per la pelle, tutti sappiamo che è acida (5.5, no?!)...ma io per ora me ne sto fregando, perché mi piace l'idea di eliminare le schifezze sintetiche e spalmarmi giusto un pò di olio d'oliva.... e soda caustica! :S
Siccome il sapone di marsiglia non mi bastava, mi sono convertita al più naturale di tutti *il sapone di Aleppo, olio d'oliva e olio di alloro, che sul biodizionario è rosso perchè può causare allergie e non saponificato può anche essere tossico, ma se non sei allergico è tutta salute! gulp! (altri soldi che escono dal portafogli), comunque lo uso da due settimane e non sto vedendo effetti miracolosi, a parte i punti neri che sono scomparsi... e questo mi commuove...ma aspetterò almeno un mese per decidere se ha ragione Zago oppure no.
Poi, io, stupida boccalona, che da anni usavo soltanto: cipria, matita nera, ombretto verde o antracite e mascara trasparente, ho comprato nel giro di 3 o 4 settimane: 1 fondo minerale max factor + due fondi minerali, due ombretti e 1 blush (tutto mini)+ nebbia fissante da NeveMakeUp, 1 fondo fluido rimmel, matite colorate: verde, blu, bianca e marrone (1,19 euro l'una, marca "Gresy"), 3 ombretti, 1 blush, 1 mascara, e 2 rossetti, tutto Kiko...ah, dimenticavo, correttori "3 in 1" essence e ombretti "quattro" sempre essence...e una caterva di smalti di varie marche, ma questa è una passione che avevo già, sono solo stata vittima della pubblicità massacrante che queste ragazze fanno gratutitamente o semi-gratuitamente,le adoro! Ora voi che siete miracolosamente arrivati fin qui, direte e sticazzi! (giusto), ma riflettendoci è un pò troppo per una che si truccava a malapena no? ah no, ho pure ordinato i pennelli zoeva, era un affare non potevo proprio farne a meno! voglio dire, non è un caso che le case cosmetiche, scusate il gioco di parole, utilizzino...che brutta parola...queste ragazze che fanno tutorial, per farsi pubblicità!!! insomma, credendo all'onestà e all'entusiasmo con cui recensiscono un prodotto è praticamente impossibile non cedere e correre a comprarlo, loro che usano detergenti favolosi, tonici, acque termali, fondotinta perfetti, primer labbra, primer occhi, (dei quali non conoscevo nemmeno l'esistenza, credevo che i primer si mettessero soltanto sulle ringhiere dopo l'antiruggine!!)... mascara e fard miracolosi... e sono così felici nel mostrarti quanto sono fighe con queste cose addosso...e tu, pallida e smunta davanti al pc, con le tue occhiaie profonde, mal coperte e la matita nera colante, ti chiedi: <sarei anche io così se usassi quel fondo e quel pennello? avrei più colore con quel blush?> (che una volta si chiamava Fard!!! ma Blush fa più Cool)...

Volevo dire grazie a loro, che mi stanno dando tante piccole dritte, ma mi stanno dissanguando il conto!!

sono entrata ufficialmente nel club. -.-'

Ma ora basta, ho tutto l'occorrente per compiere i miei 28 anni e abbandonare la mia immagine acqua e sapone, da giovincella dalla pelle perfetta...ora basta consumismo sfrenato!.......devo pagare l'affitto! :S

5 commenti:

lele-pensieri distratti persi per strada ha detto...

cara, mi sa che siamo in tanti in questa barca … anche io non avevo idea di cosa fosse un INCI o un primer … anche io mi sono data ai prodotti naturali (o solo di più di quanto facessi già) e passo ore tra un video e l'altro … beh, non so se sia solo consumismo o voglia di essere sicuri che quello che ci mettiamo addosso, sperando di essere più fighe, non ci faccia cadere la pelle a pezzi… siamo forse solo femminucce che hanno trovato un'altro modo divertente per parlare di cose di cui parlavamo anche prima… io ho avuto sempre un blog… ritenendolo un passatempo di sfogo, li ho sempre riempiti di passioni… con il tempo si cambia, magari in questo momento che sto cercando casa mi piace tantissimo girare per blog che parlano di arredamento, in altri periodi mi fisso con il cinema, in altri ritorno alla mia amata fotografia ecc… insomma ... un saluto da un'altra baccalona! :)

D. ha detto...

hehehe, anche io guarderei volentieri i blog di arredamento, ma meglio che passi prima sugli annunci immobiliari!non riesco a trovare un affitto decente a Roma!
mi sono definita consumista perché ho comprato cose che non usavo da tipo 10 anni, come il mascara, che tra l'altro è rinforzante e allungante, pensa un pò, non me n'è mai fregato niente delle ciglia, usavo il trasparente solo per togliere le polveri della cipria e dell'ombretto! (uno dei due che usavo da tipo due anni!) ... ora sono così orgogliosa dei miei prodottini mirati e ponderati....bha ::D che frivolezza!

lele-pensieri distratti persi per strada ha detto...

come ti capisco….. :D

ccfairy.blogspot.com ha detto...

D. la fase "acquisto d'impulso" l'abbiamo passata tutte, poi passa e ti rendi conto che hai imparato molto e che da quel momento gli acquisti che farai saranno molto più mirati :D

D. ha detto...

quando stavo per comprare il coralista però mi sono controllata!! :D